Per spiegare la relazione tra la resistenza massima e il peso massimo del pesce
prendiamo ad es un mulinello di riferimento Shimano Ocea Jigger  che ha “solo” 7 kg di resistenza massima nonostante sia abbastanza costoso.
Non esiste un’equazione tra la resistenza massima e la dimensione massima della cattura, bisogna considerare che il pesce pesa quasi 0 kg nell’acqua.
Se sei esperto nel combattimento tra pesci, puoi portare a casa un pesce di 30 kg con un carico di rottura di 5 kg., inoltre è sempre bene caricare almeno 600 metri di treccia nel mulinello, nel caso di una cattura importante avremo bisogno di un ampio margine per logorare i pesci poiché molte volte non possiamo fermarli.
Quando combatti con una lenza leggera come un PE 2.0, meglio non caricare più di 5,0 kg di carico di rottura.
La tua lenza potrebbe sostenere più di 5 kg in una tensione diritta, ma ci sono altre considerazioni che bisogna tenere a mente.
  • I tuoi nodi di solito sopportano meno peso, circa dal 60% all’80%.
  • La resistenza viene misurata quando il filo è completamente caricato sulla bobina. Il peso effettivo della resistenza aumenta quando il carico della lenza è inferiore. Ad esempio, imposta la resistenza a 5 kg quando la lenza è completamente carica. Nel combattimento vero e proprio, gran parte della tua lenza è fuori dalla bobina. Il carico del trecciato ha un diametro inferiore. La bobina è più difficile da trascinare per girare. Significa che la lenza manterrà la tensione molto più di 5 kg.
  • La lenza PE è resistente e viene misurata nelle trazioni diritte, ma è molto debole negli attriti; è sufficiente anche di meno di 1 kg per rompere la lenza durante un attrito. Quando la frizione è attiva, il filo fuori dalla bobina manterrà una tensione diritta, ma il filo sulla bobina potrebbe trattenere l’attrito. Questo è il motivo per cui il filo deve essere avvolto il più teso possibile e il filo deve essere caricato il più ordinatamente possibile in modo che il filo non incroci quello sottostante creando attriti. Il carico lento o il carico incrociato possono facilmente spezzarsi. Questo è un punto molto importante da considerare in fase di preparazione del mulinello.
    Se consideriamo come riferimento uno Shimano Ocea Jigger 1501 HG, il consiglio è di impostare la frizione a 3 kg con questo mulinello, questo è sufficiente per i pesci che questo mulinello può gestire. Naturalmente puoi usare il pollice o aumentare la resistenza durante il combattimento con i pesci, se necessario. Anche la dimensione del mulinello, oltre che del trecciato va considerata in base alle prede che cerchiamo di pescare.
    Regolazione fine del Drag
    I mulinelli di qualità sono molto fini e specifici con le regolazioni della resistenza, quelli più basici hanno la frizione che si impunta in partenza, meno fluida nello scorrimento ed ecco che le nostre regolazioni hanno un valore approssimativo e, in caso di sforzo estremo e repentino, causano rotture inaspettate.
    Consideriamo  il mulinello sia a leva che quello a stella, supponiamo che il mulinello abbia 20 tacche verso la massima resistenza, in teoria, un mulinello può avere un drag massimo di 7 kg e ciò significa che una tacca può aumentare la resistenza media di 0,35 kg, un altro mulinello invece può avere una resistenza massima di 20 kg e una tacca aumenta in media 1 kg per tacca, ma è impossibile regolarla con precisione. Ogni tacca stringe un po’ di più la frizione ma quelli con un drag alto ( ad es 20 kg)  vanno bene con un PE8.0, ma non con PE2.0, più il drag del mulinello è piccolo maggiore sarà la precisione sulla regolazione !
    Non si dimentichi che se stai combattendo con un pesce a 100 metri di profondità, la resistenza effettiva è maggiore di quella impostata a pieno carico. A volte, durante un combattimento del genere, devi valutare se è il caso o meno di stringere la frizione di un livello…
    Così tanti pescatori hanno pianto di rimorso per quella tacca che si è conclusa con la rottura del filo.
    Ecco quanto è importante questa decisione ed è quanto sia importante che il mulinello abbia una curva regolare di impostazione della resistenza, quello che definiamo fluidità della frizione e mancanza di impuntamento in partenza.
    Questa immagine è tratta dal sito Shimano : in realtà, la pressione di trascinamento per ogni tacca aumenta gradualmente e lentamente verso il punto pratico di utilizzo della frizione (Practical Drag) e, da quel punto in poi, salta rapidamente verso il trascinamento massimo, traete le vostre conclusioni…..

    Penso che la resistenza pratica per lo Shimano Ocea Jigger 1501 HG debba essere regolata a  circa 3 kg, mentre per il successivo modello 2001 sia di 5 Kg. Ci sono solo altre 4 o 5 tacche verso la massima resistenza. Quindi la regolazione precisa , soprattutto fatta a tavolino con un dinamometro, potrebbe essere essenziale ed utile in caso di una cattura importante.
    Non ha senso credere che con un mulinello dotato  grande capacità di trascinamento (max drag elevato) si possano risolvere tutti i problemi di frizione, perché come ho appena precisato con ogni probabilità il dimensionamento del mulinello deve essere fatto in base alle prede per poter usufruire di una regolazione più affidabile , a meno che non si tratti di una grande capacità di trascinamento “regolabile con precisione”.
    Qualunque azienda potrebbe facilmente progettare una maggiore capacità di resistenza se lo desidera, dopotutto, è solo un freno a disco ed è questione di pressione e dimensioni, ma man mano che si sono sviluppati nel competitivo mercato giapponese, hanno imparato cheuna frizione fluida e regolabile con precisione è molto più importante della semplice capacità di resistenza massima ( Drag) per i pescatori i esigenti che amano pescare con lenze leggere.
    Per citare un mulinello top di gamma : Studio Ocean Mark produce uno dei migliori mulinelli SPJ sul mercato.
    La sua resistenza della leva aumenta di circa 0,5 kg per tacca verso la posizione di combattimento (trascinamento pratico). Aumenta rapidamente verso il Max Drag e l’ultima tacca aumenta la resistenza di 2 kg. Studio Ocean Mark è molto chiaro al riguardo.
    Un vero orologio, purtroppo il costo è proporzionale alla qualità , quindi molto alto !
Menu
Call Now Button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi